Cerca
Filtri
Chiudere
RSS

I post taggati con "macchine per agricoltura"

Tecnologia e macchine agricole: Agrilevante 2017

Dopo l’81.ma edizione della Fiera del Levante – la Campionaria generale internazionale in corso di svolgimento proprio in questi giorni – la città di Bari è pronta ad ospitare ad ottobre un altro evento di caratura internazionale dal notevole interesse economico e commerciale: Agrilevante 2017, l’appuntamento fieristico dedicato alle macchine per agricoltura e impianti innovativi del settore primario.

 

L’evento, che si svolgerà all’interno dei padiglioni della Fiera del Levante del capoluogo pugliese, avrà come tema principale l’agricoltura del Mediterraneo, con particolare riferimento al centro-sud Italia, Balcani e Medio-oriente, e vedrà la partecipazione di oltre 3000 operatori esteri e di 300 espositori provenienti da 21 Paesi: una vetrina interessante per conoscere le ultime novità meccaniche in campo agricolo.

 

Agrilevante, infatti, è un’occasione imperdibile per scoprire macchinari di recente fabbricazione per le colture estensive idonei ad operare in maniera estremamente efficace su qualsiasi tipo di terreno, nonché trattori specializzati per le attività in frutteti e vigneti. Ma importanti saranno anche le soluzioni innovative applicate alle macchine e agli impianti, in particolare dal punto di vista idrico.

 

Agrilevante 2017 fiera internazionale macchine agricole

 

Dicevamo di un evento di spessore internazionale che interessa diverse filiere del comparto agricolo: dall’olivicoltura alla zootecnia, dall’enologia alle colture cerealicole e viticole, senza dimenticare le energie rinnovabili. Tante le iniziative in agenda come convegni tematici e concorsi dei prodotti, tra cui segnaliamo il Forum sull’economia agricola dell’Africa e del Mediterraneo, un convegno utile a conoscere più da vicino le problematiche legate a questo settore ma anche le potenzialità di crescita che esso è in grado di offrire in questi Paesi.

 

Particolare interesse infine ricoprirà l’area dedicata alla multifunzionalità, uno spazio all’interno dell’esposizione nel quale verranno presentate tecnologie e metodologie di intervento finalizzate a una efficiente gestione delle aree forestali e costiere e alla prevenzione di incendi e dissesti idrogeologici, che quest’anno hanno pesantemente colpito la nostra penisola. Agrilevante 2017 non è dunque solo una semplice esposizione di macchine agricole, ma un evento a trecentosessanta gradi sull’agricoltura mediterranea alla quale gli operatori del settore non possono mancare.

 

L’appuntamento è alla Fiera del Levante di Bari dal 12 al 15 ottobre 2017.

Droni e macchine agricole: ha inizio l’era dell’agricoltura 4.0

L’agricoltura dei giorni nostri è un settore in continua evoluzione che mira a colture sempre più specializzate ed ecosostenibili e che richiedono operazioni di precisione. Non è più una novità ormai l’impiego di macchine agricole estremamente intelligenti legate ai rami più disparati dell’alta tecnologia come la robotica e l’informatica: in altri termini, la cosidetta agricoltura 4.0.

 

E in questo contesto di cambiamento epocale caratterizzato da una gestione sempre più ottimizzata delle risorse naturali che si inseriscono i droni, i quali hanno assunto un’importanza notevole negli ultimi tempi proprio perché in grado di garantire interventi mirati ed accurati. L’interesse nei confronti di questi particolari strumenti hi-tech è tanto al punto che Federunacoma – la Federazione Italiana di costruttori di macchine agricole – ha siglato un accordo con Mirumir – società organizzatrice di Dronitaly – finalizzato a promuovere attività di precisione e automazione in agricoltura.

 

macchine agricole droni per colture di precisione

 

Il sodalizio consente di fatto a Mirumir di dar luogo ad attività sperimentali e promozionali nell’ambito dei futuri eventi espositivi e dimostrativi promossi da Federunacoma. In sostanza, i prossimi eventi fieristici saranno l’occasione per vedere all’opera i droni prodotti da importanti aziende del settore, impiegati in speciali operazioni colturali.

 

Il primo di questi appuntamenti è avvenuto lo scorso 28 e 29 luglio a Casalina di Deruta (Perugia) in occasione della Eima Show, ovvero la kermesse interamente dedicata all’agricoltura di precisione nel corso della quale, oltre alla presenza di trattori con computer di bordo e sistemi satellitari per la mappatura del territorio e l’esecuzione geo-referenziata delle lavorazioni, si sono messi in evidenza alcuni esemplari di droni impegnati in opere dimostrative.

 

Quello dell’impiego di macchinari per agricoltura così sofisticati come i droni sono a testimonianza della fase di evoluzione meccanica e di gestione dei fattori produttivi nella quale si trova oggi il settore primario: un processo evolutivo al quale Cordini si affaccia con estremo interesse e compartecipazione.

Legge Stabilità, ancora agevolazioni per l’acquisto macchine e attrezzature agricole

Quello che l’agricoltura fornisce all’intera economia del nostro Paese è indubbiamente un contributo fondamentale ai fini della sua crescita, intesa in termini occupazionali e di produttività. Lo sa bene Cordinisrl.com, in virtù della sua decennale esperienza nel mondo della vendita macchine agricole, ma lo sa bene anche il nostro Governo, il cui indirizzo politico è stato proprio quello di rendere ulteriormente competitivo il comparto con misure mirate e tempestive.

 

Misure che, nonostante gli ultimi sconquassi politici che hanno portato ad importanti avvicendamenti in seno all’Esecutivo, sono state approvate definitivamente dal Parlamento nei giorni scorsi, e delle quali ne evidenziamo alcune tra le più significative.

 

 

Agevolazioni macchine agricole

 

 

Si parte dall’azzeramento Irpef per il triennio 2017-2019 sui redditi dominicali e agrari, prevista per coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali iscritti alla previdenza agricola, grazie alla quale si risparmieranno 230 mln di euro nel 2018 e 135 mln per il 2019; altro provvedimento cruciale per il rilancio dell’agricoltura italiana riguarda l’esonero totale del contributo triennale per coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali con età inferiore a 40 anni, valida non solo per quelli che si iscrivono alla previdenza agricola per la prima volta ma anche per quelli che si sono iscritti nel 2016. Agevolazione questa che viene estesa soprattutto alle aziende ubicate in aree economicamente svantaggiate e a quelle montane.

 

Con il pacchetto delle misure approvato, inoltre, si cercherà di dare un forte impulso anche al settore cerealicolo. Per questo motivo è stato incrementato lo stanziamento del programma MIPAAF destinato al fondo di questo particolare ramo dell’agricoltura: 20 mln di euro per il biennio 2018-2019. Prorogata, infine, fino al 31 dicembre 2018 la concessione di finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese per l’acquisto di nuovi impianti, macchinari e attrezzature agricole. Un provvedimento fondamentale che, oltre a dare un concreto sostegno al processo di rinnovamento del settore agricolo, è in grado di produrre effetti positivi sulla redditività, efficienza ed ecosostenibilità. 

 

Alessandro Farucci

Bologna ospita Eima, l’esposizione universale delle macchine per agricoltura

Anche quest’anno il mondo dell’agricoltura si dà appuntamento a Bologna per la nuova edizione di “Eima International”, la grande esposizione delle macchine agricoltura e giardinaggio in programma al centro fieristico Bologna Fiere dal 9 al 13 novembre. Un evento organizzato da FederUnacoma – l’Unione Nazionale Costruttori Macchine Agricole - che sta assumendo sempre più una dimensione internazionale e professionale e che si ripete con successo ogni due anni.

E infatti sono i numeri a dimostrarlo: 1.900 le industrie espositrici provenienti da 50 Paesi, operatori economici provenienti da 140 Paesi e delegazioni ufficiali di 70 Paesi. Il tutto in una vasta area allestita con 24 padiglioni che saranno lieti di presentare 50 mila prodotti legati alla meccanica agricola. Come confermato dallo stesso presidente di FederUnacoma -  Massimo Goldoni – durante la conferenza stampa di presentazione, l’edizione di quest’anno di Eima (arrivata alla 42.ma) assume maggiore interesse alla luce del più alto numero di anteprime e novità di prodotto, con ben 25 soluzione tecnologiche inedite.

 

Esposizione universale macchine agricole

 

Un altro aspetto di rilevante importanza da segnalare è quello legato alla presenza dei saloni tematici all’interno dell’area espositiva, come ad esempio “Eima Green” riservato esclusivamente alla meccanizzazione del giardinaggio, con l’esposizione di strumenti avanzati e innovativi per la manutenzione delle grandi aree verdi come parchi, giardini pubblici e privati e impianti sportivi; “Eima Energy”, lo spazio dedicato alle tecnologie che impiegano fonti energetiche di origine agricola, un opportunità per capire come gestire in modo del tutto razionale e “pulito” le filiere agro-energetiche; “Eima Componenti”, il salone pensato esclusivamente alla componentistica delle macchine agricole con oltre 700 espositori provenienti da tutto il mondo che propongono ricambi e accessori di qualsiasi macchina e attrezzatura.

Ma Eima International è anche una kermesse dalla forte connotazione politica e istituzionale, considerata l’importanza del comparto, la cui crescita continua a registrare segnali negativi rispetto ai nuovi paesi leader nella produzione delle macchine e attrezzature agricole (soprattutto asiatici). Ecco perché questo evento è visto da molti un occasione di incontro tra rappresentanti di governi e istituzioni europee ed imprese produttrici, per fare il punto della situazione sul mercato  nazionale e comunitario del comparto.

 

Alessandro Farucci